FUTURBIOERBE

UNO SGUARDO ALLE TRADIZIONI PER INNOVARE L'AGRICOLTURA!

LE PROPRIETA’ TERAPEUTICHE DEL LUPPOLO

Parlando del luppolo, tutti sono soliti associarlo alla birra, ma sapevate che questa pianta presenta numerose virtù terapeutiche?

Le proprietà terapeutiche del luppolo erano note ai Sumeri e la MEDICINA CINESE, utilizza il luppolo  come rimedio digestivo e per il trattamento della lebbra, tubercolosi, dissenteria e affezioni intestinali.

Nella nostra cultura solo dal dodicesimo secolo la pianta viene menzionata come “rimedio della melanconia” per le sue proprietà aperitive, depurativcono luppolo x bloge, lassative e vermifughe. Nel 1500 all’epoca del Concilio di Trento, Pier Andrea Mattioli mette in risalto le virtù terapeutiche del luppolo (sconosciute alla medicina greca e romana) e da quel momento le infiorescenze femminili (coni) sono entrate in tutte le farmacopee col nome di “glandulae luppoli” e sono tuttora usate per diverse affezioni. Il luppolo vanta  le proprietà antisettiche, battericide, vermifughe e stomachiche.

Studi hanno evidenziato che le proprietà terapeutiche sono legate alla luppolina, che contiene: olii essenziali (xantumolo), principi amari, proteine, amminoacidi e zuccheri, capaci di agire come amaro-tonici-digestivi e sedativi generali del sistema nervoso.

Il luppolo presenta anche sostanze fitoormonali che risultano efficaci sulla crescita dei capelli, stimolando le funzioni metaboliche dei tessuti superficiali del cuoio capelluto rinforza le radici e permette al capello di crescere più forte e più in fretta. E’ consigliato a chi ha capelli fragili e che si spezzano, oltre a chi ha una chioma che fa fatica a crescere. I fitosteroli contenuti nel luppolo sono delle sostanze ORMONO-SIMILI agli ormoni femminili estrogeni in quanto alleviano i  problemi di vista, sono utili nella prevenzione di osteoporosi, malattie cardiache ed i problemi legati alla prostata.  Sono documentate le influenze di questa pianta sul ciclo mestruale delle raccoglitrici, che risultava essere più abbondante ed alterato nella regolarità proprio nel periodo della raccolta. Il detto: “Bevi birra che fa latte” è valido proprio per la presenza del luppolo nella bevanda, anche se l’uso di alcolici durante l’allattamento è sconsiglibile.
Il luppolo inoltre viene usato anche nei cosmetici ad effetto nutriente e tonico della pelle.

CREMA LUPPOLO_Xcrema-corpo-luppolo-big

I coni raccolti a perfetta maturazione ed essiccati subito, trovano applicazione in infusi contro l’insonnia, per depurare il sangue, per dermatiti e come tonico-digestivi. Era usanza di raccogliere i coni essiccati in sacchetti che poi venivano posti all’interno dei cuscini, per favorire il sonno. Abbiamo sperimentato questi effetti lavorando sulle piante, al termine del lavoro eravamo piacevolmente rilassati e sorridenti! Lavorare la pianta può provocare delle lievi irritazioni della pelle con prurito…provato anche questo!

bruscandoli

  I germogli di luppolo, usati come gli    asparagi, hanno       dimostrato capacità depurative.

USI

RICETTA POPOLARE CONTRO LA PELLE SECCA E FLACCIDA

Mettere 60 gr di coni di luppolo in infusione in 1l di acqua bollente. Usare l’infuso per lozioni, impacchi e risciacqui contro la pelle secca e flaccida.

Impacchi di luppolo sono usati come lenitivi in caso di ascessi, scottature, tumori e dolori articolari e muscolari.

TISANE ed INFUSI

La tisana di luppolo è raccomandata per diarrea nervosa, insonnia e agitazione.

  • Si prepara versando 250 ml di acqua bollente su 5 g di coni di luppolo (in erboristeria o fresco anche in campagna) e lasciando riposare per 10 minuti. Poi si filtra e se ne consumano due tazze al giorno a digiuno, pomeriggio e sera. Usato per combattere gli stati di insonnia e nervosismo.tisana luppolo
  • infuso con 20 g di coni di luppolo, 50 g di fiori di camomilla, 20 g di passiflora, 10 g di petali di papavero selvatico. Si miscelano le erbe e se ne prendono due cucchiai sui quali verseremo 100 ml di acqua bollente. Si filtra e si beve la sera, con poco miele.  Eccellente anche per la bronchite.
  • Infuso con una miscela di: 20g di biancospino, 20g di timo, 20g di fiori di arancio, 20g di violetta, 20g di meliloto, 20g di melissa, 20g di luppolo, 20g di valeriana. Su un cucchiaio di miscela così preparata versate una tazza d’acqua bollente e lasciare in infusione per qualche minuto prima di bere. Si usa nei casi riconducibili al nervosismo: emicrania, palpitazioni, crisi d’asma e dolori gastrici, si consiglia di berne 2-3 tazze al giorno.
  • Infuso sedativo a base di fiori di luppolo, lavanda, tiglio, melissa e rosolaccio.

Nella fitoterapia il luppolo viene dato in opercoli contenenti l’estratto secco.

Contro l’insonnia è possibile usare l’estratto fluido composto da: luppolo, rosolaccio, ambrosia, angelica e biancospino, da prendere 4-5 cucchiaini prima di coricarsi. Oppure usare la tintura, assumendo 30 gocce due volte al giorno.

AVVERTENZE

Così come tutte le erbe che hanno effetti sedativi (es. kava, valeriana, passiflora), il luppolo può avere un effetto depressivo additivo quando somministrato con agenti antipsicotici e benzodiazepine. A causa delle potenziali conseguenze negative sulla salute, si consiglia particolare attenzione quando il luppolo viene somministrato insieme a tutti i farmaci che hanno attività antidepressiva (antidepressivi triciclici e di nuova generazione), sedativa (alprazolam) ed anticonvulsivante (fenitoina, fenobarbital, carbamazepina, acido valproico). L’eccessiva depressione del sistema nervoso centrale si manifesta con sonnolenza, vertigini, alterazione della coordinazione motoria e della concentrazione. In alcuni casi si possono manifestare insufficienza circolatoria ed insufficienza respiratoria talmente gravi da indurre coma od addirittura morte del paziente.

CONTROINDICAZIONI

L’USO DI LUPPOLO E’ SCONSIGLIATO ALLE DONNE IN GRAVIDANZA, NELLE MASTECTOMIE E NELL’INFANZIA. Dosi Elevate inducono vomito, fino a sonno letargico.

27 commenti su “LE PROPRIETA’ TERAPEUTICHE DEL LUPPOLO

  1. Az agr paolino di Currenti g.paolo
    19/03/2013

    Un grazie a tutto lo staff per una bellissima giornata e molto interessante e se posso darvi una mano io ci sono

  2. valentina
    28/06/2013

    Vorrei sapere se il luppolo puo dannrggiare il fegato

    • futurbioerbe
      24/07/2013

      Ciao,
      la tua domanda è piuttosto generica.
      Il luppolo anticamente veniva usato per curare patologie del fegato, quindi se nella tua domanda intendevi l’uso erboristico della pianta, possiamo risponderti che usato nelle quantità e nelle modalità corrette non danneggia il fegato. Se poi intendevi il consumo di birra…beh in questo caso è l’alcool ad avere effetti negativi!!! Comunque in ogni caso ti consiglierei di chiedere in modo più specifico e secondo quello che ti serve ad un naturopata od erborista.
      buona giornata
      staff Cirmont

  3. Vittorio
    28/08/2013

    Ciao, bellissima scheda!

    Fatte le dovute avvertenze sul consumo in dosi eccessive di Luppolo, vorrei aggiungere alcune note in quanto produttore di birra artigianale e quindi utilizzatore di questo prezioso fiore.

    Esistono diversi tipi di Luppolo, li possiamo catalogare in 150 tipi diversi.

    Il sapore amaro caratteristico è dato dalla percentuale contenuta di Alfa Acido, mentre i Beta Acidi ne denotano principalmente il gusto e l’aroma.

    Quindi nel mondo birraio si usano luppoli da amaro; luppoli da aroma; luppoli ambivalenti.

    Gli Alfa ed i Beta acidi sono contenuti in alcune “ampolline” alla base del petalo, sotto forma di olio.

    Sono solito fare tisane di luppoli nei periodi di forte stress ed in particolari momenti di “agitazione”.

    Per quanto riguarda l’assunzione del luppolo nella Birra….esistono alcune birre (molto buone) analcoliche o a bassissimo contenuto di alcool che presentano una buona quantità di luppolo.

    Buon Luppolo a tutti!!!

    Vittorio.

    • futurbioerbe
      28/08/2013

      Grazie Vittorio per il tuo commento.
      Nel “vecchio” articolo sul luppolo abbiamo pubblicato anche le foto della luppolina ed alcune nozioni sulla sua composizione (digitando su cerca, potete scrivere luppolo ed accedere a tutti gli articoli e pagine che abbiamo pubblicato), come giustamente hai specificato.
      In sperimentazione attualmente abbiamo 25 varietà di luppolo, in campo ci è parsa evidente non solo la peculiarità della luppolina ( +/- amara), ma anche una diversa capacità di adattamento. Comportamento che vogliamo confermare con le analisi sui coni raccolti quest’anno.
      Non so da che parte dell’Italia ci scrivi, ma sarebbe interessante sapere che varietà generalmente usi od hai provato per la produzione della tua birra artigianale, informazione che ci potrebbe far capire le potenzialità ed il mercato di questa specie in Italia.
      Cordiali saluti
      Staff Cirmont

  4. maria critelli
    25/09/2013

    soffro di insonnia, nel senso che mi sveglio nella notte, tutte le notti, e resto sveglia per ore, mi può aiutare anche in questo tipo di insonnia un infuso di luppolo?

    • futurbioerbe
      27/09/2013

      Salve,
      per il suo problema Le consiglierei di parlare con un naturopata od erborista. Il luppolo generalmente viene usato nei casi di tensione nervosa, quindi insonnia da stress, non so se può essere indicato nel suo caso.
      In bocca al lupo!

    • giusi
      16/12/2013

      anche io soffrivo di insonnia esattamente come te, ma ho risolto il assumendo magnesio supremo prima di andare a letto. spero di esserti stata di aiuto

  5. Emma Sbacchi
    30/01/2014

    Bella scheda…. volevo chiederle se il luppolo potrebbe aumentare le dimensioni del seno e se può provocare forti cistiti….

    • futurbioerbe
      09/02/2014

      Salve, non sono un medico o un naturopata per poterLe rispondere adeguatamente. Credo però che gli effetti al seno che ha indicato possano eventualmente verificarsi solo nel caso di un uso massiccio di tisane a base di luppolo. Oppure una prolungata e continua inalazione ( fitoestrogeni ).Se invece si riferisce al consumo di birra, i quantitativi di luppolo sono minimi e non possono provocare tali disturbi, il gonfiore al seno in questo caso potrebbe essere legato al fatto che la birra è una bevanda calorica e nel tempo può determinare un aumento di peso. La cistite é una patologia medica, nn penso possa essere associata al consumo di questa pianta, anche perchè si contraddistingue x le proprietá depurative. Buona serata

  6. v! tt@
    25/04/2014

    Ottimo !!!
    Quindi luppolo nn vuol dire solo birra …
    Ma si aprono molte porte …

  7. livio
    30/10/2014

    buongiorno, visto che a praga c’é una birra spa, cio`é un posto dove ci si immerge nella birra, vorrei sapere se secondo voi questo puô avere effetti positivi sulla pelle come nutriente, o se ci posson esser altri effetti benefici, e se si quali. grazie mille per la risposta

    • futurbioerbe
      12/11/2014

      Sinceramente non sapremo risponderti. Comunque la scuola Solari di TOLmezzoche ha collaborato con noi ha preparato delle creme a base di luppolo, creme detergenti e nutrienti per la pelle.
      GRazie a te

  8. Stefania
    06/01/2015

    l’estratto di luppolo può essere usato come antidolorifico..io soffro di artrite reumatoide …e informandomi su un’alimentazione che mi aiuti ..ho letto appunto del l’estratto di luppolo (fino a 1500 mg al die). Non so nemmeno come si presenta. Qualcuno mi può dire di più’??? Grazie

    • futurbioerbe
      08/01/2015

      sinceramente non abbiamo mai provato a fare estratti se non per analisi, dove comunque si usano dei solventi molto aggressivi. Se dovessimo sapere qualcosa in più ti faremo sapere.
      grazie mille

  9. luanazampieri
    11/03/2015

    Molto interessante! 🙂 grazie.

  10. salvatore
    26/05/2015

    Sono un ottantenne che ha sempre mangiato lupini salati,un alimento che ci ha aiutato a combattere la fame durante la guerra e il dopoguerra. Più persone dicono che ha anche proprietà antidiabetiche. E’ vero? Grazie. Salvatore.

    • futurbioerbe
      27/05/2015

      Mi scusi ma i lupini con il luppolo c’entrano ben poco.
      Grazie lo stesso

  11. raffaele capasso
    16/08/2015

    il luppolo contenendo fitoestrogeni è CONTROINDICATO ai maschietti!

    • futurbioerbe
      16/08/2015

      Ciao Raffaele, dipende da cosa si vuole fare.nei collegi inglesi della Regina Vittoria, i maschietti più “vivaci” avevano un cuscino di coni secchi di luppolo per “calmarli.

  12. Graziella Cher
    01/09/2015

    dove posso trovare il frutto per usarlo come cuscino per insonnia? grazie

  13. giovanna zoli
    01/12/2015

    ma il luppolo non è un rassodante della pelle

  14. Alex
    09/12/2015

    Salve a tutti 1 domanda , luppolo può causare disturbi allo stomaco intestino perché da 3 settimane prendo serenil dovuto a un Po di stress la mia domanda è questa se qualcuno può aiutarmi lo ringrazio …

    • futurbioerbe
      09/12/2015

      Purtroppo non siamo deiedici e non sapremo darti una risposta “corretta” ci dispiace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: