FUTURBIOERBE

UNO SGUARDO ALLE TRADIZIONI PER INNOVARE L'AGRICOLTURA!

CREN

Nei primi due anni di sperimentazione si è operato al fine di individuare gli ecotipi più resistenti alle principali fitopatologie del cren e quelli che meglio si adattano alle condizioni climatiche della regione FVG.

In questo senso sono stati realizzati 3 campi sperimentali:

  1. Enemonzo (UD)
  2. Lestans (PN)
  3. Sgonico (TS)

nei quali effettuare un confronto tra piante spontanee, racolte in tutta la regione ed una varietà comunemente coltivata.

PIANTA CONSERVATA IN VASO

Il grande lavoro iniziale ha riguardato la ricerca di siti di campionamento e la raccolta del materiale vegetale.

A seguito della raccolta i campioni di radici o parte di esse sono state conservate in vasi presso i locali dell’Ersa di Pozzuolo del Friuli e dell’Istituto IPSAA “Sabbatini” e solo successivamente trapiantate in campo.

Sono stati individuati 5 siti, ad ognuno di essi è stato associato un nome:

  1. De Bellis – Trieste
  2. Tonel – Muggia
  3. Bollè – Carso
  4. Regent – Sgonico
  5. Valent- Paluzza

La varietà acquistata invece è un ecotipo commerciale al quale abbiamo dato il nome Bolzano, poichè acquistato nella provincia alto atesina.

Le piante sono state trapiantate in primavera nei campi sperimentali sopra indicati, ad una distanza tra la fila di 70 cm.

Si è potuto constatare una diversa  morfologia e crescita della pianta, soprattutto della foglia, come da fotografia:

DIFFERENZE TRA LE FOGLIE
(Regent in basso, Bolzano in alto)

La foglia “Bolzano” risulta essere più spessa e dal colore verde intenso, mentre la “Regent” ha un colore verde chiaro e lo stelo particolarmente lungo.
Le differenze sono state visibili anche sulla fila:

VISIBILI SULLA FILA LE DIFFERENZE TRA LE VARIETA’

Le fitopatologie che colpiscono il cren sembrano attaccare prevalentemente solo alcuni ecotipi, lo stesso per gli insetti. Dai campi sperimentali è risultato evidente la particolare resistenza di un gruppo di piante selvatiche.

Quello che rimane da valutare è se la resistenza è associata anche ad un ottimo sapore della radice. Obiettivo di questo autunno è lo sviluppo di un panel test per confrontare la qualità delle diverse radici prodotte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: