FUTURBIOERBE

UNO SGUARDO ALLE TRADIZIONI PER INNOVARE L'AGRICOLTURA!

LA CONCLUSIONE DEL PROGETTO FUTURBIOERBE


foto pagina manuale

I risultati di tre anni di sperimentazione agronomica sono stati presentati il 10 gennaio 2014 di fronte ad una buona cornice di pubblico.

In apertura ci sono stati i saluti del vicepresidente della regione FVG Bolzonello, del dott. Costantino Cattivello (ERSA) e della dott.ssa Manuela Croatto (Cirmont), che hanno messo in evidenza l’importanza della ricerca e sperimentazione per la competitività delle aziende. L’attuale crisi economica purtroppo spinge sempre più ad una diminuzione delle risorse a questi ambiti.

Hanno poi preso la parola la dott.ssa Elena Valent che ha illustrato i risultati su: cren, radicchio di monte e rapa di Verzegnis; ed il dott. Federico Capone che ha parlato della sperimentazione su: radicchio tipo “Rosa di Gorizia”, lidric cul poc e luppolo.

Le numerose richieste d’informazione ricevute durante questi anni hanno evidenziato la volontà delle aziende italiane di coltivare prodotti peculiari e di qualità. Riteniamo che le specie in oggetto potrebbero diventare un’eccellenza della nostra regione, aumentandone la competitività  ed il reddito. La maggior parte sono poco coltivate e sul mercato spuntano prezzi molto interessanti.

Un esempio è dato dallo studio del luppolo spontaneo e da birra che potrebbero portare alla produzione di birra artigianale interamente made in FVG. Le specie inoltre sono molto aprezzate in cucina, la degustazione conclusiva ne è stata una conferma.

Qui alcune fotografie del convegno:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ai presenti è stato consegnato un manuale di coltivazione ed un chiavetta usb contenente delle fotografie delle attività e le presentazioni dei diversi convegni, eccetto dell’ultimo, che potete scaricare grprima pagina manualeatuitamente dai link qui sotto:

presentazione 10 gennaio 2014

Presentazione radicchio rosa di go lidric cul poc luppolo

I dati della raccolta 2014 di lidric cul poc e radicchio tipo “Rosa di Gorizia” li pubblicheremo a fine febbraio.

Al termine è stata offerta una degustazione di birra e pietanze prodotte con parte delle produzioni dei campi sperimentali, per questo ringraziamo i birrifici:”Campagnolo” e “la Birra di Meni”, l’azienda Agricola F.lli Marzona ed il loro rinomato ristorante: “Antica Osteria La Stella D’oro”. La degustazione si è tenuta presso il convitto dell’IPA di Pozzuolo del Friuli ed è stato un momento molto importante, dove i vari soggetti presenti hanno potuto scambiare idee e prendere utili contatti al fine di migliorare  la rete commerciale regionale.

Si ringraziano tutte le persone che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento ed il Comune di Pozzuolo del Friuli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: